Sostenibilità

L’architettura sostenibile progetta, costruisce e riqualifica edifici limitando l’impatto ambientale, ponendosi come finalità progettuali l’efficienza energetica, il miglioramento della salute, del comfort e della qualità della fruizione degli abitanti. Fare architettura sostenibile significa saper costruire, riqualificare e gestire un’edilizia in grado di soddisfare al meglio i bisogni e le richieste dei committenti, tenendo conto, già dalla fase embrionale del progetto, dei ritmi e delle risorse naturali, cercando di inserirsi armoniosamente nel contesto, pensando quindi anche ad un riuso totale dello spazio e dei materiali.

L’approccio al progetto per un’architettura che si possa definire biologica è globale: oltre alle tematiche tecniche è compreso l’aspetto ambientale così come quello sociale e psico-sensoriale. La carta vincente di un progetto architettonico o urbanistico non sta solo nelle scelte che lo rendono ecologico, ma anche in ciò che definisce i comportamenti che gli abitanti dell’edificio o del quartiere devono seguire.

La finalità della commissione sostenibilità ed Nzeb si esplicita in un momento di studio ed approfondimento delle diverse componenti del “BEN PROGETTARE”, attraverso i principi della blue economy e della green economy, gli Nzeb ed i vari protocolli, per un corretto inserimento delle fasi progettuali in un contesto territoriale valutato ad ampia scala.


Il gruppo Sostenibilità è un gruppo aperto a tutti gli iscritti pertanto, inviando una mail all’indirizzo architetti@latina.awn.it, sarà possibile essere iscritti alla mailing list relativa alle riunioni e partecipare agli incontri.

Il referente all’interno del consiglio per la commissione ambiente e sostenibilità energetica è il consigliere:

arch. Teresa Alvino.

Ultimo aggiornamento

11 Aprile 2021, 16:05